SEM: in 4 punti tutto quello che devi sapere

Cos’è la SEM? Dietro questa sigla si nasconde un mondo di opportunità: in 4 punti proveremo oggi a riassumere ogni aspetto della SEM, dagli obiettivi, ai metodi, alle pratiche consigliate.

1. Cos’è la SEM?

SEM: Search Engine Marketing

 

SEM è una sigla che significa Search Engine Marketing. Si tratta di un insieme di metodi e pratiche che hanno come obiettivo la promozione di un contenuto all’interno dei motori di ricerca Internet. L’elemento più importante nella promozione sui motori di ricerca, e soprattutto su Google, è ovviamente una posizione alta tra i risultati.

I dati ci dicono che in media su Google il primo risultato ottiene oltre il 30% di tutti i click della pagina, il secondo appena il 12% e via via fino al decimo (2.2% dei click).

Ciò giustifica una frase che circola molto in ambito SEO e dice più o meno:

“Il miglior luogo dove nascondere un cadavere è la seconda pagina di Google.”

Come evitare di finire in seconda pagina? Ci sono due modi per far sì che il nostro risultato sia visualizzato quanto più in alto possibile sulla pagina dei risultati di Google (detta anche SERP):

 

  1. Acquistare degli spazi a pagamento, con la formula Pay per Click (detta anche PPC)
  2. Produrre pagine ottimizzate per il motore di ricerca (attraverso le pratiche di Search Engine Optimization, ovvero SEO). In questo modo Google riterrà i nostri risultati validi e li mostrerà prima dei contenuti della concorrenza.

 

La SEM è quindi una super categoria che comprende sia il mondo SEO che quello del PPC. L’obiettivo è quello di ottimizzare il ritorno sull’investimento, facendo lavorare in sinergia i due ambiti.

L’esperto di SEM deve essere quindi capace di indicare quali sono i contenuti migliori da pubblicare, ottimizzare il sito web per un corretto posizionamento, coordinare website e contenuti con una campagna a pagamento sui canali web in modo da colpire esattamente le parole chiave desiderate.

 

SEM-SEO-PPC

2. Perché la SEM è così importante per la vostra azienda?

Le ricerche più recenti ci dicono che l’80% degli acquisti online comincia con una ricerca su Google.

Inoltre il 57% degli acquisti B2B vengono decisi prima di contattare il fornitore.

Ciò significa che è fondamentale essere presenti sul motore di ricerca con il messaggio giusto, in modo da catturare quanti più potenziali clienti è possibile.

Un appunto. Parliamo soprattutto di Google per un semplice motivo: la grande G (come viene chiamato in ambito SEO il gigante di Mountain View) domina il mercato mondiale da ormai diversi anni, e l’Italia non fa eccezione. Come testimoniano i dati di Statcounter il 94% delle ricerche del Belpaese viene svolta su Google.

E se aveste ancora dei dubbi sul fatto che il web è un mondo ricchissimo di opportunità per il vostro business, vi lascio qui qualche numero su cui riflettere:

ecommerce seo sem

3. Cosa posso ottenere con la SEM?

Abbiamo visto che comparire in prima posizione in Google è l’obiettivo principe delle azioni SEM. Ma il SEM Expert non si ferma qui, e ha diversi altri obiettivi che possono dare un enorme contributo al lavoro in azienda. Ecco un elenco particolarmente esaustivo offertoci da Wikipedia:

  • Benchmarking online – Studio dello scenario competitivo sui motori di ricerca (sia in termini di saturazione del canale che in termini qualitativi dei messaggi/contenuti proposti)
  • Online branding – Incremento della notorietà di marca attraverso il presidio dei risultati dei motori di ricerca
  • Brand monitoring – Monitoraggio del sentiment nei risultati dei motori di ricerca
  • Database building – Alimentazione di un database per avviare ulteriori attività di marketing sfruttando il canale motore come porta di ingresso verso le iniziative promozionali
  • Lead generation – Generazione di liste contatti altamente qualificati e motivati all’acquisto a partire dai risultati dei motori
  • Vendita diretta – (E-commerce) attraverso i motori di ricerca e i comparatori prezzi (motori verticali)

 

4. Quali sono le azioni SEM più importanti?

Se avete deciso di affidarvi a un SEM Expert, ecco quali sono le azioni decisive che dovete richiedere:

  • Analizzare attività e obiettivi aziendali: la comprensione del funzionamento dell’azienda è fondamentale per poter strutturare una strategia seria e fondata sul web
  • Individuare le keyword: questo è un passaggio chiave, poiché sia gli investimenti in PPC che le ottimizzazioni SEO si focalizzano sulle keyword individuate. Quali sono le chiavi di ricerca più utilizzate dai vostri clienti? Il SEM Expert saprà individuarle, elaborarle e suggerirvene di nuove. Preparatevi ad avere delle sorprese.
  • Definire la strategia PPC: quali sono i canali giusti per il vostro prodotto? Meglio pubblicizzarsi su Facebook e Instagram, oppure su uno dei circuiti dedicati su Google? O ancora, è preferibile affidarsi a un team di blogger di settore? Ogni prodotto e servizio ha la sua dimensione ideale, che va testata e perfezionata col tempo. Ogni investimento sul web ha la possibilità di essere misurato e migliorato, dati alla mano. Questo è il compito del SEM Expert.
  • Ottimizzare i contenuti: il SEM Expert deve saper individuare quali sono i contenuti che il vostro pubblico preferisce, e ottimizzarli per le parole chiave individuate. Non solo: dovrà interfacciarsi col vostro web master per migliorare tutti gli aspetti del sito che influiscono sul posizionamento all’interno della SERP di Google.
  • Esplorare le opportunità: molte altre sono le azioni che possono aiutare un buon posizionamento, tra queste campagne newsletter e social media marketing.

Non c’è che dire, qualunque sia il livello tecnologico della vostra azienda, difficilmente il SEM Expert resterà con le mani in mano.

Serve un SEM Expert?

Noi di Web Agency Vicenza saremo felici di mettere a punto la vostra strategia: contattateci per un caffè, scopriamo assieme nuove opportunità di business.